Ucraina, Salvini respinge accuse: miei incontri sempre resi noti

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 1 giu. (askanews) - "Matteo Salvini ha ribadito più volte, da marzo a oggi, di essere impegnato per la pace e per la difesa dell'interesse nazionale italiano. Il leader della Lega ha parlato in diverse occasioni dei propri contatti con ambasciatori, tra cui quello russo, e della disponibilità di andare a Mosca. Nessuno può quindi sostenere che il pensiero e i contatti di Salvini fossero ignoti". Lo affermano fonti della Lega, replicando alle accuse rivolte al segretario del Carroccio per i suoi incontri con l'ambasciatore russo.

Dalla Lega allegano i lanci delle agenzie di stampa in cui Salvini parla dei suoi contatti con Mosca e con l'ambasciatore russo in Italia, e ricordano anche: "Il 24 febbraio, quando scoppia la guerra, il leader della Lega porta la propria solidarietà all'ambasciata dell'Ucraina a Roma. Due giorni dopo, fa lo stesso all'esterno del Consolato Generale d'Ucraina a Milano. Seguiranno numerosi altri contatti con i rappresentanti di Kiev: il 3 marzo Salvini torna all'ambasciata d'Ucraina a Roma con una delegazione di parlamentari. È il giorno in cui cita espressamente anche l'ambasciatore russo", sottolineano allegando un lancio d'agenzia in cui il segretario leghista racconta di un colloquio con l'ambasciatore russo in cui ha chiesto al governo di Mosca il cessate il fuoco e annuncia che si recherà dall'ambasciatore cinese.

Viene poi ricordato l'incontro all'ambasciata Usa del 22 marzo, e numerose dichiarazioni in cui Salvini spiega di avere contatti in corso con Mosca, tra cui la dichiarazione del 5 maggio in cui riferisce di un altro incontro con l'ambasciatore russo in Italia, e di volersi recare a Mosca personalmente. Una rassegna "certamente incompleta - affermano dalla Lega - ma sufficiente a dimostrare la totale infondatezza delle accuse a Salvini".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli