Ucraina, Salvini: se lavora alla pace il mGoverno non rischia

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 6 giu. (askanews) - "Noi siamo al Governo per abbassare le tasse, tutelare il lavoro degli italiani. La pace in questo momento non solo è necessaria per salvare vite in Ucraina, ma è fondamentale per salvare posti di lavoro e risparmi degli italiani, perché se la guerra va avanti per altri mesi la benzina arriva a 3 euro al litro, luce, gas, mutui e carrello della spesa sono impensabili. Quindi, lavorare per la pace è un diritto-dovere di tutti e conto che il Governo non rischi nulla". Lo ha detto il leader della Lega, Matteo Salvini, rispondendo a chi gli ha chiesto se c'è il rischio che il Governo cada sulle armi all'Ucraina.

"Se il Governo è lì per tagliare le tasse, lavorare per la pace e restituire salute e serenità agli italiani, noi ci siamo. Se qualcuno passerà i prossimi mesi occupando il Parlamento con lo ius soli, il ddl Zan, la legalizzazione delle droghe e il cambio della legge elettorale, non farebbe un buon servizio al Paese" ha aggiunto durante un punto stampa sotto il Pirellone.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli