Ucraina, si intensifica l’offensiva in Donbass: USA e Canada inviano armi a Kiev

·1 minuto per la lettura
Durata della guerra e perdite starebbero minando la catena di comando russa
Durata della guerra e perdite starebbero minando la catena di comando russa

Mentre continua e si intensifica l’offensiva russa in Donbass, Mosca ha dato un nuovo ultimatum ai soldati asserragliati nell’acciaieria di Azovstal: se le truppe ucraine smetteranno di combattere alle 14 di oggi (le 13 in Italia), saranno “garantite la vita, la sicurezza e le cure mediche“.

Capo truppe nell’acciaieria: “Ultimi giorni per noi”

Serhiy Volyna, comandante della 36a brigata dei marines che difendono Mariupol, ha affermato che le truppe ucraine asserragliate nell’acciaieria di Azovstal stanno vivendo “gli ultimi giorni se non ore. Dichiarando che “il nemico ci supera di 10 a 1“, si è appellato a tutti i leader mondiali chiedendo loro aiuto tramite la procedura di estrazione e il trasferimento nel territorio di uno stato terzo.

Zelensky: “Se avessimo le armi la guerra sarebbe già finita”

Il presidente ucraino Zelensky ha dichiarato che, se il suo paese avesse accesso a tutte le armi di cui ha bisogno, avrebbe già posto fine alla guerra. Ha dunque rinnovato le richieste di armi all’Ucraina aggiungendo che “non è giusto che siamo ancora costretti a chiedere ciò che i nostri partner hanno immagazzinato per anni“. Ha inoltre parlato della situazione sul campo spiegando che l’intensità del fuoco russo verso le regioni di Kharkiv e del Donbass è aumentata in modo significativo.

Canada invierà artiglieria pesante a Kiev

il primo ministro canadese Justin Trudeau ha annunciato che invierà artiglieria pesante in Ucraina. “Siamo stati in stretto contatto con il presidente ucraino sin dall’inizio e siamo molto sensibili a ciò di cui hanno specificatamente bisogno”, ha aggiunto evidenziando che gli ucraini stanno combattendo per i valori che sono alla base di tante nostre società libere e democratiche.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli