Ucraina: Tajani, 'tutti vogliamo pace ma bisogna permettere a Kiev di difendersi'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 6 nov. (Adnkronos) – "Noi sosteniamo le ragioni di chi è stato invaso, violando le regole del diritto internazionale. La Russia va assolutamente condannata per quel che ha fatto e che continua a fare. Dobbiamo fare di tutto per promuovere la pace, ma impedendo che ci sia un'invasione dell'Ucraina da parte della Russia perché la pace sia una pace giusta, che significa libertà dell'Ucraina. E poi si può trattare attorno a un tavolo, Zelensky e Putin devono trovare un accordo. Ma l'accordo non si trova se c'e' uno sconfitto, quindi bisogna permettere all'Ucraina di difendersi, di sostenere l'offensiva dei russi e poi puntare alla liberazione di questo Paese, per poi raggiungere una pace. Tutti quanti la vogliamo, ma non c'è pace se non c'è giustizia". Così il ministro agli Affari Esteri Antonio Tajani, ospite del Tg1.