Ucraina, tecnologie all'avanguardia e scansioni 3D per programmare futuri restauri

Molti monumenti storici dell'Ucraina sono stati distrutti nei tre mesi successivi all'invasione russa, ma esperti culturali stanno lavorando per conservarne la memoria utilizzando tecnologie all'avanguardia e scansioni 3D.

L'ingegnere francese Emmanuel Durand è uno specialista nell'acquisizione di dati 3D e sta assistendo architetti ucraini ed esperti di costruzioni storiche per registrare edifici a Kiev, Leopoli, Chernihiv e Kharkiv.

"Lo scanner prende 500.000 punti al secondo - dice Emmanuel Durand, ingegnere francese - solo su questa stazione, per esempio, avremo circa 10 milioni di punti.

Poi cambieremo le stazioni, gireremo per tutto l'edificio e tutto questo sarà messo insieme su un computer, come i pezzi di un puzzle ma in 3D".

"Ci sono 500 edifici a Kharkiv che devono essere classificati come patrimonio architettonico - dice Kateryna Kuplytska, architetto - la maggior parte dei quali si trova in un'area storica centrale, che è stata bombardata e distrutta".

Alcuni critici suggeriscono che è inutile documentare gli edifici storici in modo così minuzioso mentre la guerra sta ancora infuriando e la gente muore ogni giorno, ma gli esperti non concordano e si portano avanti col lavoro.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli