Ucraina, Time: "Russia vicina a prendere Zelensky a inizio guerra"

(Adnkronos) - Guerra Ucraina, la Russia fu vicina a catturare il presidente Volodymyr Zelensky e la sua famiglia nelle prime ore del conflitto, scoppiato il 24 febbraio. Lo racconta il giornalista del Time, Simon Shuster, che ad aprile ha potuto osservare da vicino il leader ucraino e il suo staff al lavoro avendo trascorso due settimane nel complesso presidenziale in Bankova Street, a Kiev.

Come riporta il giornalista, nelle prime concitate ore del conflitto, forze speciali russe furono paracadutate nel quartiere della capitale che ospita il complesso della presidenza per uccidere o catturare Zelensky e la sua famiglia. Dall'interno dell'ufficio del presidente, si legge sul lungo articolo pubblicato dal magazine americano, si sentivano i colpi d'arma da fuoco.

Ben presto, prosegue il Time, divenne chiaro che gli uffici presidenziali non erano il posto più sicuro dove stare. Mentre le truppe ucraine combattevano i russi nelle strade circostanti, la guardia presidenziale cercò di sigillare il complesso con tutto ciò che riuscì a trovare. Un cancello all'ingresso posteriore venne bloccato con un ammasso di transenne della polizia e assi di compensato, più simile a un cumulo di rottami di una discarica che a una fortificazione.

"Prima di quella notte, avevamo visto cose del genere solo nei film", ha affermato il capo di gabinetto, Andriy Yermak. Pochissimi all'interno del complesso presidenziale sapevano maneggiare armi. Uno era Oleksiy Arestovych, un veterano dei servizi segreti militari ucraini e ora consigliere di Zelensky. "Era un manicomio assoluto", ha dichiarato, sostenendo che i russi hanno tentato due volte di prendere d'assalto il complesso ed entrambe le volte Zelensky, sua moglie e i figli si trovavano lì.

Se il presidente dovesse essere ucciso, la catena di successione in Ucraina prevede che a prendere il comando sia il presidente del Parlamento. Ma Ruslan Stefanchuk, che ricopre l'incarico, si era recato in Bankova Street la mattina dell'invasione piuttosto che trovare un riparo.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli