Ucraina: tra i palazzi distrutti spunta la ginnasta di Banksy

In equilibrio sulle macerie di un palazzo distrutto a Borodyanka, in Ucraina, spunta la ginnasta di Banksy. Lo street artist di Bristol ha pubblicato su Instagram tre immagini dello stencil apparso sulle rovine di un grattacielo bombardato dai russi e la didascalia “Borodyanka, Ucraina”, di fatto rivendicando la paternità del murales.

Banksy in Ucraina

La ginnasta non è l’unica opera nello stile di Banksy apparsa a Kiev e dintorni spingendo gli ucraini a pensare che l’artista di Bristol – in passato già intervenuto in altre zone critiche, come a Betlemme - potrebbe lavorare nel paese da giorni. Tra queste un'altra ginnasta con il nastro e un bambino judoka che mette al tappeto un uomo, possibile riferimento al presidente russo Vladimir Putin, appassionato della disciplina nonché ex presidente onorario della Federazione internazionale di judo.

Andrew Kravchenko/Copyright 2022 The AP. All rights reserved.
Il murales di un piccolo judoka che mette al tappeto un uomo - Andrew Kravchenko/Copyright 2022 The AP. All rights reserved.

"Simbolo della nostra indistruttibilità"

Tra le città distrutte dai russi all'inizio dell'invasione, Borodyanka è stata liberata nell'aprile scorso. Oleksiy Savochka si è recato nella città per vedere da vicino lo stencil di Banksy: "Questa donna è il simbolo dell'indistruttibilità del nostro paese - ha commentato - Nonostante sia distrutto, ricostruiremo tutto, tutto andrà bene. La cosa principale è essere liberi. Siamo liberi e possiamo rendere il nostro paese ancora migliore, qualunque cosa accada".