Ucraina: Tripodi (Fi), 'in M5S due linee opposte, se prevale quella Conte escano da governo'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 27 apr. (Adnkronos) – "La posizione del M5S contro l’invio delle armi all’Ucraina è chiaro. Ribadito a più riprese dai suoi massimi rappresentanti, a partire da Giuseppe Conte. Tuttavia, questa posizione si scontra con quella assunta coerentemente dal governo e dalle altre forze politiche che lo sostengono. Inoltre, il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, storico esponente dei grillini, rispondendo a una domanda all'assemblea parlamentare del Consiglio d'Europa, ha sostenuto che ‘non c'è alcuna certezza che fermando il supporto all'esercito ucraino Putin si fermi’. Insomma, il M5S recita tutte le parti in commedia". Lo afferma, in una nota, la deputata di Forza Italia, Maria Tripodi, capogruppo azzurra in Commissione difesa.

"Da una parte -avverte Tripodi- Conte e la sua corte che spingono su posizioni metapacifiche che esporrebbero il nostro Paese a un pericoloso isolamento internazionale che avrebbe ripercussioni dalle conseguenze imprevedibili; dall’altra Di Maio che razionalmente sostiene l’evidenza. Due le considerazioni: è indispensabile un chiarimento all’interno del M5S, così come qualora prevalesse la linea Conte sarebbe opportuno un immediato disimpegno dei grillini dal governo. Ritirino i ministri e si avvii un nuovo percorso di governo che porti alle elezioni politiche”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli