Ucraina, Turchia: "Non riconosceremo risultati referendum Russia"

(Adnkronos) - La Turchia non riconoscerà i risultati del referendum che la Russia sta tenendo nelle zone dell'Ucraina sotto il suo controllo per annetterle. Lo ha sottolineato il portavoce della presidenza turca, Ibrahim Kalin, in dichiarazioni alla Cnn Turk.

Ricordando che Ankara non ha riconosciuto neanche il referendum sull'annessione della Crimea alla Russia del 2014, Kalin ha spiegato che "la nostra posizione in merito è chiara" e che la Turchia "non ritiene corretti i tentativi unilaterali di referendum". Secondo Kalin, il governo turco "riconosce l'integrità territoriale del popolo e dello Stato ucraini ed esprime il suo appoggio all'Ucraina".