Ucraina, Unicef: 430mila bambini a rischio dopo 5 anni di guerra

Red/Coa

Roma, 2 dic. (askanews) - Nonostante gli ultimi sviluppi che puntano a proteggere i diritti dei bambini colpiti dal conflitto quinquennale dell'Ucraina orientale, quasi mezzo milione di ragazze e ragazzi continuano ad affrontare gravi rischi per la loro salute fisica e il loro benessere psicologico. Lo riferisce l'Unicef in una nota.

"È inconcepibile che i bambini dell'Ucraina orientale continuino a frequentare scuole con fori creati dai proiettili e rifugi antiaerei e che vivano in quartieri che sono periodicamente bombardati e disseminati di mine terrestri", ha detto il direttore regionale dell'Unicef per l'Europa e l'Asia centrale, Afshan Khan, che di recente è tornata dall'incontro con alcuni bambini e famiglie dell'Ucraina orientale. "Una soluzione politica è attesa da tempo. Invitiamo tutte le parti in conflitto a porre fine ai combattimenti nell'Ucraina orientale".(Segue)