Ucraina, Unicef: 430mila bambini a rischio dopo 5 anni di guerra -4-

Red/Coa

Roma, 2 dic. (askanews) - In tutta l'Ucraina orientale, l'Unicef e i suoi partner forniscono sostegno psicosociale e formazione sui rischi connessi alle mine a centinaia di migliaia di bambini, giovani e di coloro che se ne prendono cura. L'Unicef sostiene anche la riparazione di scuole e asili danneggiati e di strutture idriche e igienico-sanitarie vitali.

Nel 2019, solo il 37% dell'appello di emergenza dell'Unicef per sostenere i bambini e le loro famiglie nell'Ucraina orientale è stato finanziato. Le attività nel settore idrico e igienico-sanitario, tra cui il trasporto dell'acqua, la fornitura di kit per il trattamento dell'acqua e l'accesso ininterrotto all'acqua potabile, presentavano un deficit di finanziamento ancora maggiore, pari all'80%, conclude la nota.