Ucraina, Unicef: 430mila bambini a rischio dopo 5 anni di guerra -2-

Red/Coa

Roma, 2 dic. (askanews) - Khan ha riconosciuto che la recente approvazione da parte del governo ucraino della Dichiarazione delle scuole sicure è un passo positivo per proteggere meglio l'istruzione dagli attacchi e ridurre l'uso militare delle scuole, ma ha sottolineato che più di cinque anni di conflitto sono stati devastanti per i bambini di entrambi i lati della linea di contatto.

In particolare, 172 bambini - la più piccola una bambina di un anno - sono stati feriti o uccisi a causa di mine o altri residuati bellici esplosivi. Solo quest'anno, inoltre, sono stati segnalati 36 attacchi alle scuole, di queste una scuola è stata danneggiata 15 volte. E dall'inizio del conflitto sono state danneggiate o distrutte oltre 750 strutture scolastiche. Le infrastrutture idriche e igienico-sanitarie sono state attaccate invece 80 volte quest'anno. Negli ultimi tre anni si sono verificati più di 300 incidenti simili. (Segue)