**Ucraina: vernice rossa su ambasciatore, Russia chiede scuse ufficiali a Polonia**

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 11 mag. (Adnkronos) – La Russia ha chiesto "scuse ufficiali" alla Polonia dopo che il suo ambasciatore, Sergej Andreev, è stato cosparso di vernice rossa in un cimitero militare sovietico a Varsavia il 9 maggio. Lo riporta il canale informativo Ukrainiska Pravda.

La Russia, secondo quanto riporta il canale di news, accusa la Polonia di non aver adempiuto a uno dei suoi principali obblighi ai sensi della Convenzione di Vienna sulle relazioni diplomatiche, ovvero di non aver garantito l'immunità dei diplomatici russi.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli