Ucraina: viceministro Interni, 'un terzo territorio pericoloso a causa delle mine'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Kiev, 7 nov. (Adnkronos) – A causa di oggetti esplosivi come le mine diffuse nel territorio, circa un terzo dell'Ucraina rimane potenzialmente pericolosa. Lo ha affermato il primo viceministro degli affari interni Yevhen Yenin.

"Rimangono in totale 175.000 chilometri quadrati di aree potenzialmente pericolose ovvero circa un terzo del territorio dell'Ucraina – ha affermato – Questa cifra potrebbe cambiare. Attualmente, gli artificieri lavorano principalmente nell'oblast di Kharkiv. Nell'ultimo giorno, in 10 ettari di territorio sono stati scoperti circa mille oggetti esplosivi. In totale, a partire dall'8 settembre, quasi 1.500 ettari sono stati sminati dalle nostre unità e poco più di 38.000 oggetti esplosivi sono stati neutralizzati. Questo solo nella regione di Kharkiv".