Ucraina, vicepresidente Camera commercio: "Cresce interesse per turismo estremo"

(Adnkronos) - L'Ucraina incuriosisce gli appassionati di turismo estremo. "C'è un crescente interesse verso il nostro Paese in guerra, da parte di visitatori noti ed anche comuni cittadini di paesi esteri. Sperimentare la fuga in un rifugio in seguito ad un allarme anti aereo, come accaduto durante la visita di Angelina Jolie, stuzzica la fantasia di tanti a cui piacciono questi viaggi a rischio". Ne parla con l'Adnkronos Mikhailo Nepran, primo vice presidente della Camera di commercio nazionale.

"Anche Angelina Jolie è stata una turista estrema, seppur involontariamente - dice con una battuta il vice presidente della Camera di commercio nazionale - L'Ucraina conosce da decenni queste forme di turismo. Ricordo nel 2014, durante la rivoluzione Maidan, i turisti che soggiornavano in tenda nella piazza, rischiando di trovarsi coinvolti in stragi. Mi dicevano che apprezzavano queste senzazioni acute, particolari". Tra i fronti amati dal turismo estremo in Ucraina, anche la centrale nucleare di Chernobyl, dalla catastrofe del 1986. "Soprattutto dopo lo sceneggiato in tv - ricorda Nepran - la gente voleva vedere e visitare quei luoghi".

E adesso una nuova sfida, la guerra contro la Russia, seppur in prospettiva: "Viaggiare in Ucraina ora è molto difficile, non a tutti come al presidente del Consiglio dei ministri italiano possono essere offerte le stesse condizioni di sicurezza. Possiamo dire, pur non avendo dati sui flussi, che questo tipo di turismo è praticamente minimo. Ma sappiamo che sta destando interesse in prospettiva", conclude.

(di Roberta Lanzara)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli