Ucraina: Vienna contro adesione a Ue, governo Kiev 'deluso'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Kiev, 24 apr. (Adnkronos) – "Delusione" è stata espressa dal ministero degli Esteri ucraino per le dichiarazioni del governo austriaco, che per voce del capo della diplomazia Alexander Schallenberg, si è detto contrario allo status di candidato all'ingresso nell'Ue da parte di Kiev, sostenendo la necessità di creare un nuovo modello di cooperazione.

"Consideriamo (le parole di Schallenberg, ndr) strategicamente miopi e non nell'interesse dell'Europa unita. Tali dichiarazioni ignorano anche il fatto che la stragrande maggioranza delle popolazioni degli Stati fondatori dell'Ue sostiene l'adesione dell'Ucraina", ha affermato il portavoce del ministero degli Esteri ucraino, Oleg Nikolenko.

"Sembra che la guerra in corso, le vittime e le distruzioni non siano sufficienti per loro. Rinviare l'adesione dell'Ucraina all'Ue con varie scuse o cercare un'alternativa significa assecondare i piani aggressivi di Putin", ha osservato Nikolenko citato dai media locali.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli