Ucraina, a Zaporizhzhia le donne imparano a usare i kalashnikov

featured 1621262
featured 1621262

Roma, 22 giu. (askanews) – Le donne che abitano nella città di Zaporizhzhia, nel Sud dell’Ucraina, imparano a usare i kalashnikov nell’ambito di un programma di addestramento per combattere in vista della potenziale offensiva russa. “Il sesto senso” è un centro di addestramento per la sicurezza personale in città, dove un team di esperti insegna alle donne a usare le armi. Natalia Basova, residente di Zaporizhzhia, 47 anni:

“Ho cominciato a imparare a sparare prima della guerra. Ho visitato poligoni e campi di addestramento. Ho provato a capire cosa fosse, sono molto interessata. E ora è necessario. Veniamo a vedere il nostro allenatore, ci insegna a fare la cosa giusta. Non sapevamo nemmeno come si facesse correttamente”, ha spiegato in un’intervista a France Presse.

Anche la figlia, Ulyana Kiyashko, 29 anni, si addestra:

“Ovviamente, quando puoi fare qualcosa, non è così spaventoso avere un’arma tra le mani. Mio marito è nell’esercito, anche mio padre e mio fratello sono nell’esercito. E quando sono a casa, ora so come prendere un’arma con le mie mani e metterla da un’altra parte”.

Sergiy Yelin, 47 anni, fondatore del centro, spiega:

“Mettiamo insieme pochi esercizi tattici per i civili. Perché? Perché quando gli occupanti entrano in città, ci sono dei combattimenti sulla strada. Si svolgono in condizioni non confortevoli, in case danneggiate, sotterranei, negozi”, ha spiegato.

(IMMAGINI FRANCE PRESSE)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli