Ucraina, Zelensky chiede a Putin pressioni sui separatisti -3-

Fco

Roma, 7 ago. (askanews) - Dall'aprile 2014, circa 13.000 persone sono morte nell'Est dell'Ucraina, dove è scoppiato un conflitto con i separatisti filo-russi dopo la rivolta popolare di Maidan che ha portato all'annessione della penisola ucraina di Crimea da parte di Mosca. L'Ucraina e i suoi alleati occidentali accusano la Russia di sostenere militarmente i separatisti delle regioni di Donetsk e Lugansk, cosa che Mosca ha sempre negato. Dopo gli accordi di Minsk del febbraio 2015, i combattimenti sono diminuiti di intensità ma continuano a causare vittime.