Ucraina: Zelensky ha licenziato il primo vice segretario del Consiglio di Sicurezza

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Kiev, 25 lug. (Adnkronos) – Ruslan Demchenko è stato licenziato dalla carica di primo vice segretario del Consiglio di Sicurezza e Difesa Nazionale dell'Ucraina. La notizia è stata comunicata sul sito ufficiale della presidenza ucraina, dove viene riportato il decreto firmato dal presidente Zelensky.

In passato Demchenko era stato accusato dal giornalista ucraino Yurii Butusov di essere un agente russo. Il corrispondente militare e direttore del media Obozrevatel, nel 2021, durante un talk show politico, aveva detto che Demchenko era un agente della Federazione Russa e che aveva preso parte all'aggressione in Crimea. Secondo lui, Demchenko era il curatore degli accordi di Kharkiv sulla dislocazione della flotta russa in Crimea, durante la sua carica come primo viceministro degli Esteri sotto la presidenza di Viktor Yanukovich.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli