Ucraina: Zelensky, 'russi utilizzano centrale Zaporizhia come arma nucleare'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Kiev, 5 set. (Dpa/Europa Press/Adnkronos) – Il presidente dell'Ucraina, Volodimir Zelensky, ha dichiarato che l'esercito russo utilizza la centrale nucleare di Zaporizhia come arma. "Hanno occupato la nostra stazione nucleare. La più grande d'Europa. Sei volte più grande di Chernobyl: il più grande pericolo in Europa", ha detto Zelensky alla rete statunitense ABC News, concludendo che questo "significa che usano armi nucleari".

Il presidente ucraino ha aggiunto che non dovrebbe esserci personale militare nella centrale: "Non dovrebbero esserci equipaggiamenti militari nel territorio. Non dovrebbero esserci operai degli stabilimenti circondati da persone con armi da fuoco", ha aggiunto.

La centrale nucleare di Zaporizhia, situata nel sud-est dell'Ucraina, è stata oggetto di numerosi bombardamenti nelle ultime settimane. Kiev e Mosca si sono accusate a vicenda per gli attacchi nelle vicinanze della centrale nucleare, mentre le truppe russe stanno attualmente occupando il sito. Le Nazioni Unite hanno costantemente avvertito del pericolo di combattimenti nella regione di Zaporizhia e della possibilità di una catastrofe. Attualmente, gli ispettori dell'Agenzia internazionale per l'energia atomica (AIEA) sono presso la struttura per valutare e monitorare eventuali danni.