Ucraina: Zelensky a Ue, 'Mosca responsabile crisi grano, tempo stringe per sblocco porti'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Bruxelles, 30 mag. (Adnkronos) – C'è una narrazione falsa sulla crisi del grano legata al conflitto in Ucraina portata avanti dal Cremlino ai danni di Kiev, che non blocca i porti ma è alla ricerca di una soluzione per evitare contraccolpi pesantissimi. Anche sul fronte immigrazione, con inevitabili conseguenze per l'Europa, che su un tema come questo rischia di dividersi. Questo, riportano fonti Ue, il ragionamento del presidente ucraino Volodymyr Zelensky, oggi intervenuto in videocollegamento al vertice straordinario del Consiglio europeo. Zelensky ha avvertito i 27 che le "fake news" di Mosca stanno attecchendo, e ha invitato l'Europa ad agire in fretta, perché "non c'è tempo da perdere" per svuotare i silos, che contano 25 milioni di tonnellate di cereali e semi di girasole bloccate nel Paese, dunque bisogna agire "usando buon senso".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli