Udinese-Verona 0-0: pochissime emozioni, pareggio giusto

Scialbo 0-0 tra Udinese e Verona: poche le occasioni da ambo le parti, Musso sugli scudi nel primo tempo.

Un altro punto d'oro per il Verona che continua a coltivare il sogno europeo: con l'Udinese finisce 0-0, gara che si candida ad essere una delle più brutte di quest'anno in Serie A. Risultato più che giusto per l'equilibrio che si è visto in campo.

I friulani inibiscono i pericoli provenienti dalle corsie laterali, fonte principale della fase offensiva degli scaligeri che sono costretti a ripiegare per vie centrali, snaturando il loro modo di attaccare: il risultato è una gara altamente tattica con le squadre a studiarsi l'un l'altra alla ricerca di un punto debole da sfruttare.

Silvestri è chiamato in causa da Lasagna e De Paul che però non lo impensieriscono più di tanto con conclusioni per nulla irresistibili. Molto più pericoloso invece è lo stacco aereo del solito Kumbulla: Musso si supera ed è bravo anche in seconda battuta ad anticipare d'istinto Verre, facendo carambolare il pallone sul suo braccio.

Il copione non cambia nemmeno nella ripresa: De Paul si vede annullare un goal per fuorigioco precedente di Lasagna, il cui tiro era stato deviato sul palo da un reattivo Silvestri. Il baricentro ospite si abbassa col passare dei minuti e l'Udinese ne trae evidente beneficio: Silvestri conferma l'ottimo momento di forma disinnescando un colpo di testa del solito Lasagna, in anticipo sul compagno di squadra Becao.

L'occasione più nitida nel finale capita al nuovo entrato Zaccagni che, anziché servire il meglio appostato Borini, decide di calciare verso la porta trovando l'opposizione di Nuytinck sulla linea. Il forcing nei minuti conclusivi dei padroni di casa è abbastanza confuso e il Verona non ha difficoltà a conservare la parità.

IL TABELLINO

UDINESE-VERONA 0-0

UDINESE (3-5-2): Musso; Becao, Troost-Ekong, Nuytinck; Stryger Larsen, De Paul, Mandragora, Fofana (86' Jajalo), Sema (78' Ter Avest); Lasagna, Okaka. All. Gotti

VERONA (3-4-2-1): Silvestri; Rrahmani, Günter, Kumbulla; Faraoni, Amrabat, Veloso, Lazovic; Verre (81' Stepinski), Pessina (70' Zaccagni); Borini. All. Juric

Arbitro: Eugenio Abbattista

Ammoniti: Veloso (V), Lazovic (V), Troost-Ekong (U), 

Espulsi: nessuno