Ue, Amendola: puntiamo a margini flessibilità su investimenti

Lsa

Roma, 22 set. (askanews) - "Puntiamo ad ottenere margini di flessibilità per gli investimenti". Lo ha affermato il ministro per gli affari europei, Vincenzo Amendola, in una intervista a Qn. "Dentro questo orizzonte - ha aggiunto - si inseriscono la nuova programmazione europea e il riesame che la Commissione avvierà sui criteri del Patto di SDtabilità e su tutte le misure che servono ad Armonizzare le politiche europee per sanare i ritardi di crescita, disoccupazione e lotta all'esclusione sociale". Nel breve termine sarà "il compito principale del presidente del consiglio e del ministro dell'economia verificare margini di flessibilità dentro il Patto di stabilità" per costruire una manovra che "scongiuri l'aumento dell'iva, riduca le tasse sul lavoro e sostenga la svolta ambientale". Amendola ha ricordato che uno dei temi dell'intesa tra M5S e Pd per il nuovo governo è proprio quello di impegnarsi in Europa per superare l'austerity. "Chiedere di torare a correre perchè le sfide della competizione globale e degli squilibri tra continenti - ha concluso - ci danno il quadro di quanto sia necessario per noi europei abbandonare l'austerity. C'e' una nuova consapevolezza di molti Paesi europei a cambiare".