Ue, Amnesty: preoccupante legare migrazioni a protezione stile vita

Dmo/Red

Roma, 11 set. (askanews) - "Collegare la migrazione alla sicurezza nel portafoglio del commissario alla protezione dello stile di vita europeo rischia di inviare un messaggio preoccupante". Lo ha detto, con riferimento alla nomina di Margaritis Schinas quale nuovo commissario alla "protezione dello stile di vita europeo", la direttrice dell'Ufficio di Amnesty International presso le istituzioni europee Eve Geddie.

"Le persone che hanno migrato hanno contribuito allo stile di vita dell'Europa nel corso della sua storia. Confidiamo che il commissario designato Margaritis Schinas s'impegnerà a fondo per un'Unione europea in cui percorsi sicuri e legali consentiranno ai migranti di continuare a contribuire al futuro dell'Europa. Lo 'stile di vita europeo' che l'Unione europea deve proteggere è quello che rispetta la dignità umana e i diritti umani, la libertà, la democrazia, l'uguaglianza e lo stato di diritto".