Ue: Benedetto (fond. Einaudi), 'soggetto liberal-democratico oggi necessario al Paese'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 13 nov (Adnkronos) – "La Fondazione Luigi Einaudi da sessant’anni rappresenta il punto di riferimento del pensiero liberale in Italia. Vediamo con piacere l’opportunità che anche sul piano politico parlamentare possa nascere un soggetto avente gli stessi riferimenti culturali. Per far questo occorre abbandonare logiche leaderistiche e federative. Federare debolezze porta ad una più grande debolezza. Bisogna partire da valori condivisi sul modello della FDP tedesca e creare un soggetto stabile che vada al di là di occasionali accordi elettorali". Lo ha detto Giuseppe Benedetto, presidente della fondazione Einaudi, nell’intervento all'evento 'Rinnovare l’Europa e la Politica: Democratici Europei e Renew in Italia' organizzato da Sandro Gozi e il Partito democratico europeo.

"Un europeismo senza se e senza ma; un garantismo intransigente; un’economia di mercato in cui lo Stato faccia il suo, senza limitare concorrenza e innovazione affinché siano valorizzate le capacità di individui liberamente diseguali, questa è la piattaforma di un soggetto liberal-democratico oggi necessario al Paese", ha spiegato Benedetto.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli