Ue: Berti (M5S), 'Salvini confuso, sua internazionale sovranista è ossimoro'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 1 apr. (Adnkronos) – “La Lega ha preso il 34% dei voti nel 2019 per non toccare palla in Europa. Non si capisce quale sia l’interesse comune di chi si associa dicendo “prima quelli del mio paese””. Lo dichiara in una nota Francesco Berti, deputato del MoVimento 5 Stelle in commissione Politiche Ue.

"L’internazionale dei sovranisti – aggiunge – è un ossimoro. È l’ipocrita alleanza di chi un giorno accusa l’Europa di non fare abbastanza per gli Stati, mentre il giorno dopo boicotta il Recovery Fund, l’integrazione fiscale e la politica estera comune. Non ci si abitua mai a vedere leader politici italiani che vanno a braccetto con chi non ha rispetto dei diritti civili e reputa l’indipendenza della magistratura un optional della democrazia. Auguri di buon lavoro alla Lega e Salvini. Magari da 'prima agli italiani' passerà al motto 'prima gli ungheresi'", conclude.