Ue, Bizzotto (Lega): Gentiloni? Vedremo danni per italiani

Pol/Arc

Roma, 10 set. (askanews) - "Dalla nuova Commissione Ue a guida franco tedesca non possiamo aspettarci nulla di buono! Il nuovo esecutivo guidato da Ursula Von der Leyen, che rappresenta la quintessenza del grumo di interessi di Merkel e Macron, risponderà agli interessi delle lobby e delle nomenclature di Bruxelles, proprio come ha fatto la Commissione uscente guidata dal non troppo sobrio Juncker". Lo dichiara l'europarlamentare della Lega Mara Bizzotto.

"In questo gruppo di nominati - prosegue - c'è Paolo Gentiloni, frutto dell'inciucio delle poltrone tra PD e 5 Stelle, che ha già dimostrato, quand'era premier non eletto in Italia, di saper ubbidire supinamente agli ordini di Bruxelles contro la volontà dei cittadini italiani - continua l'eurodeputata Bizzotto - Siamo proprio curiosi di vedere cosa combinerà Gentiloni agli Affari Economici e quali sciagure e disastri porterà all'Italia e agli italiani, sulla scia del fallimento della sua compagna di partito Federica Mogherini".

"Quello che lascia sconcertati è il folle appoggio a Gentiloni da parte dei 5 Stelle e di Di Maio che, fino a poco tempo fa, accusavano lo stesso Gentiloni di 'alto tradimento'. La verità è che i 5 Stelle hanno venduto l'anima al diavolo per salvarsi la poltrona", conclude l'europarlamentare leghista Bizzotto.