Ue: Castaldo (M5S), 'due diligence sia per intere catene valore'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 15 nov. (Adnkronos) – “La globalizzazione senza regole dell’attività imprenditoriale ha aggravato negli ultimi decenni l’incidenza negativa sui diritti umani: spesso le grandi imprese multinazionali che operano su scala globale finiscono per sfuggire alle proprie responsabilità in quanto, tecnicamente, non direttamente produttrici. I loro fornitori o subappaltatori possono quindi tranquillamente violare i diritti umani o distruggere l'ambiente in altri ordinamenti giuridici senza dover rendere conto a nessuno delle proprie azioni. Dunque, per essere veramente efficaci, le future normative europee sulla due diligence non dovranno essere circoscritte all’attività della singola impresa, ma piuttosto essere in grado di ricostruire e monitorare l’attività dei fornitori, dei subappaltatori e delle imprese partecipate di ciascuna azienda obbligata per l’intera catena del valore, anche attraverso l’utilizzo della blockchain”. A dirlo il vicepresidente dell’Europarlamento ed esponente del M5S Fabio Massimo Castaldo, intervenendo al convegno di presentazione del Rapporto annuale del Comitato Interministeriale per i diritti umani 'Impresa e diritti umani' che si è svolto al Senato.

Castaldo ha parlato della risoluzione del Parlamento Europeo nel contesto della preparazione da parte della Commissione di un disegno di legge sulla due diligence obbligatoria in Europa. “L'Europa è il più grande mercato e la più grande potenza commerciale del mondo: abbiamo tutti gli strumenti per fare la differenza su scala globale ma, soprattutto, la responsabilità di dimostrare che il commercio e i diritti umani possono rafforzarsi a vicenda. In questo senso, la comunità imprenditoriale può svolgere un ruolo essenziale, ed è nostro dovere introdurre incentivi europei alla promozione dei diritti umani, della democrazia, delle norme ambientali e della responsabilità sociale delle imprese”, ha concluso.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli