Ue cercherà di fermare flussi migratori di massa da Afghanistan - bozza comunicato

·1 minuto per la lettura
Marines americani e sfollati afghani all'aeroporto internazionale Hamid Karzai

BRUXELLES (Reuters) - I ministri degli interni dell'Unione europea diranno domani che sono determinati ad agire per prevenire ulteriori "movimenti migratori illegali incontrollati e su larga scala" dall'Afghanistan.

È quanto si legge nella bozza di un comunicato visionata da Reuters.

I ministri si incontreranno domani in una riunione d'emergenza a Bruxelles per discutere le conseguenze della crisi in Afghanistan.

I ministri si impegneranno a fermare le nuove minacce alla sicurezza provenienti dall'Afghanistan per i cittadini europei, oltre a effettuare i giusti controlli di sicurezza sui cittadini evacuati, afferma la bozza del comunicato datata 28 agosto e preparata per l'incontro di domani.

(Tradotto da Alice Schillaci in redazione a Danzica, in redazione a Milano Gianluca Semeraro)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli