Ue chiede rilascio immediato di leader opposizione bielorussa Kolesnikova

·1 minuto per la lettura
La rappresentante del Consiglio di coordinazione per i membri dell'opposizione bielorussa Maria Kolesnikova

(Reuters) - L'Unione europea ha richiesto l'immediato rilascio della leader dell'opposizione bielorussa Maria Kolesnikova, condannata a 11 anni di prigione.

Kolesnikova e Maxim Znak, membro dell'opposizione condannato a 10 anni di carcere, sono stati processati a porte chiuse con accuse infondate, secondo quanto affermato da un portavoce della Commissione europea.

"La Ue deplora la continua palese mancanza di rispetto dei diritti umani e delle libertà fondamentali del popolo bielorusso da parte del regime di Minsk", ha detto il portavoce in un comunicato, aggiungendo che il blocco continuerà a promuovere la responsabilizzazione della brutale repressione da parte delle autorità bielorusse.

(Tradotto a Danzica da Enrico Sciacovelli, in redazione a Milano Gianluca Semeraro)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli