Ue, Commissione analizzerà risposta Polonia su camera disciplinare giudici

La Corte Suprema polacca a Varsavia

BRUXELLES (Reuters) - La Polonia ha risposto alla Commissione europea in merito al suo sistema disciplinare per i giudici, e l'esecutivo europeo ora analizzerà la risposta.

Lo ha detto un portavoce della Commissione.

La risposta polacca è arrivata un mese dopo che la Corte di giustizia europea ha stabilito che la Camera disciplinare è illegale perché non fornisce garanzie di imparzialità e indipendenza.

Varsavia potrà incorrere in sanzioni se non rispetterà la sentenza di Lussemburgo. Oggi il governo polacco ha annunciato che scioglierà la camera disciplinare.

Il leader del partito al governo Legge e Giustizia (Pis) all'inizio di questo mese aveva detto che questa sarà sostituita da un sistema disciplinare alternativo a settembre.

(Tradotto da Alice Schillaci in redazione a Danzica, in redazione a Roma Stefano Bernabei)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli