Ue, Commissione propone embargo petrolio russo per guerra in Ucraina

La presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen a Bruxelles

STRASBURGO (Reuters) - Gli Stati membri dell'Unione europea sospenderanno l’importazione di greggio e prodotti raffinati russi, ha detto la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen, proponendo un sesto round di sanzioni contro Mosca per la guerra in Ucraina.

"Elimineremo gradualmente le forniture di greggio russo entro sei mesi, e quelle di prodotti raffinati entro la fine dell'anno", ha detto Ursula von der Leyen al Parlamento europeo, tra gli applausi dei parlamentari. "Sarà un embargo completo sulle importazioni petrolio russo, sia trasportato via mare che via oleodotto, sia crudo che raffinato".

"Non sarà facile. Alcuni Stati membri sono fortemente dipendenti dal petrolio russo. Ma, semplicemente, dovremo lavorarci", ha detto von der Leyen spiegando la propria proposta, che richiede l'approvazione unanime dei 27 paesi del blocco prima dell'entrata in vigore.

(Tradotto da Luca Fratangelo, editing Andrea Mandalà)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli