Ue, Conte: 30 anni nascita Ince, impegno Italia per allargamento

Afe

Roma, 19 dic. (askanews) - "Celebriamo il trentesimo anno dell'Iniziativa Centro-Europea nella cui fondazione il ministero ha avuto un ruolo cenrtrale. L'organizzazione è frutto della felice intuizione dell'allora ministro degli Esteri De Michelis, padre putativo, che riuscì a prevedere le conseguenze dell'imminente caduta delle divisioni nel vecchio continente. L'Italia scelse di puntare sull'integrazione e il dialogo, cifre caratteristiche dell'azione internazionale dell'Italia. Integrazione e dialogo come fattori di stabilizzazione e prosperità". Lo ha detto il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, aprendo i lavori del Vertice dei Capi di Governo dell'Iniziativa Centro-Europea (InCE) alla Farnesina.

Conte ha assicurato che oggi l'Italia conferma quella scelta, "coerente con l'impegno per sostenere l'allargamento dell'Ue ai Balcani occidentali. Per l'allargamento l'Italia sarà sempre in prima fila e non sarà mai paga finchè il risultato non sarà conseguito".