Ue, Conte: isolati se si resta in Italia a sparare slogan

Luc

Roma, 22 nov. (askanews) - "L'Italia non rischia l'isolamento in Europa: quando fa valere i suoi interessi non rischia l'isolamento. Lo rischia quando si sparano slogan dal proprio paese e non ci si siede ai tavoli come qualcuno pensa di fare". Lo ha detto il premier Giuseppe Conte parlando della riforma del fondo salva Stati a margine dell'inaugurazione dell'anno accademico della scuola di Polizia.

"Quando si studiano i dossier - ha aggiunto - si partecipa e si dà un contributo ancorché critico, come io ho sempre fatto, non c'è rischio isolamento perché gli altri ci rispettano. Quando si sta nel proprio paese, si sparano slogan e proclami politici, ecco che allora non si viene rispettati e si resta isolati".