Ue, Conte: ottenuto che freno emergenza non sia diritto di veto

Afe
·1 minuto per la lettura

Roma, 22 lug. (askanews) - "Nelle ultime ore, poco prima che si chiudesse il negoziato, abbiamo ottenuto una rimodulazione del 'freno di emergenza' ottenendo che nel Consiglio, ove mai fosse investito con specifiche e motivate richieste, ci sia una semplice discussione, escludendo la capacit decisionale e che la sospensione dovr essere di tre mesi". Lo ha detto il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, intervenendo in Aula al Senato. "Sono state richiamate espressamente - ha aggiunto - le competenze e gli articoli del Trattato che richiamano i poteri della Commissione e abbiamo chiesto un parere legale della Presidenza del Consiglio europeo da allegare agli atti. Abbiamo ottenuto che non venissero compromessi i meccanismi decisionali e l'efficacia del programma". Dunque il meccanismo "non potr prevedere il diritto di veto evitando passaggi all'unanimit che avrebbero innescato derive pericolose".