Ue convoca riunione straordinaria ministri Esteri sul Mali

Bruxelles (Belgio), 14 gen. (LaPresse/AP) - L'Unione europea ha convocato una riunione straordinaria dei ministri degli Esteri allo scopo di fare il punto sulla situazione in Mali, dove venerdì la Francia ha avviato una campagna di bombardamenti contro i militanti islamici che controllano il nord. Il vertice, convocato dall'Alto rappresentante Ue per gli Affari esteri Catherine Ashton, si terrà nei prossimi giorni. Oggi l'Ue aveva già fatto sapere di essere al lavoro sulla preparazione di una missione di addestramento truppe, escludendo ogni ruolo in combattimenti. Michael Mann, portavoce dell'Ue, ha dichiarato che gli scontri in atto in Mali hanno reso più urgente la necessità della missione di addestramento, aggiungendo che essa verrà probabilmente avviata "nella seconda metà di febbraio o all'inizio di marzo". A dicembre l'Ue aveva dato disponibilità ad addestrare truppe maliane e di altre nazioni africane allo scopo di arginare la ribellione nel nord del Mali.

Ricerca

Le notizie del giorno