Ue, Di Maio: Lega mente su Von der Leyen, voleva commissario

Rar

Milano, 18 lug. (askanews) - Sulle accuse all'M5s sull'elezione della presidente della Commissione europea Von der Leyen "la Lega sta mentendo". Lo ha detto il vicepremier Luigi Di Maio a Uno Mattina. "C'era un accordo per cui la Lega avrebbe dovuto votarla in cambio di un commissario, hanno capito che non avrebbero avuto il commissario e si sono ritirati".

"Noi - ha sottolineato Di Maio - non abbiamo votato per una poltrona ma l'abbiamo votata per gli impegni presi sul salario minimo, sulla riforma del trattato Dublino e contro l'austerity".