Ue, Di Maio: von der Leyen indicata anche da governo gialloverde

Fco

Roma, 10 set. (askanews) - Appoggiando la nomina a presidente della Commissione europea della tedesca Ursula von der Leyen, il Movimento Cinque Stelle non si è venduto alla casta come lo accusa la Lega, ma ha espresso sintonia di vedute con il partito di Matteo Salvini quando erano insieme al governo. Lo ha detto il leader politico del M5S, Luigi Di Maio, ospite di Giovanni Floris a 'DiMartedì'.

"Per me tutti quanti qui sono d'accordo in Italia che questa Europa, così com'è, non va bene. I pescatori, gli agricoltori, gli imprenditori sono stati tutti colpiti da una serie di direttive, di regolamenti, che hanno massacrato il lavoro dei nostri ragazzi e li hanno fatti espatriare", ha sottolineato il neo ministro degli Esteri, "Diciamoci le cose come stanno: chi è il presidente della Commissione europea in questo momento? È Ursula von der Leyen. Questa presidente della Commissione è stata anche indicata dal governo italiano gialloverde, io ricordo benissimo che eravamo alla festa del 4 luglio all'ambasciata americana e in quei giorni Giuseppe Conte era a Bruxelles per trattare la presidenza della Commissione europea". (Segue)