Ue, Dorfmann: serve sforzo comune per agricoltura più sostenibile

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 20 ott. (askanews) - "La responsabilità di un'agricoltura più sostenibile richiede lo sforzo comune di agricoltori e consumatori". Lo ha detto Herbert Dorfmann (PPE, IT), relatore della commissione per l'agricoltura e lo sviluppo rurale, dopo l'approvazione, avvenuta ieri (e resa nota oggi) con 452 voti a favore, 170 voti contrari e 76 astensioni, delle raccomandazioni per la nuova strategia Farm to Fork per alimenti più sani e sostenibili, per la sicurezza alimentare e un reddito equo per gli agricoltori.

"I nostri agricoltori - ha detto Dorfmann - stanno già facendo un ottimo lavoro, quando chiediamo loro di ridurre ulteriormente l'uso di pesticidi, fertilizzanti e antibiotici, dobbiamo poi sostenerli per scongiurare che la produzione si sposti al di fuori dell'UE. Garantire la disponibilità di prodotti alimentari a prezzi ragionevoli deve continuare a essere una priorità".

Anja Hazekamp (Il gruppo della Sinistra al Parlamento europeo, NL), relatrice della commissione per l'ambiente, la sanità pubblica e la sicurezza alimentare, ha aggiunto: "le attuali politiche dell'UE sostengono modelli agricoli dannosi per l'ambiente e aprono la strada all'importazione di prodotti non sostenibili. Proponiamo - ha sottolineato - misure concrete per ridefinire i nostri sistemi alimentari stimolando la produzione locale, lasciandoci alle spalle l'allevamento intensivo e le monocolture con elevato utilizzo di pesticidi. Un sistema alimentare sostenibile è inoltre fondamentale per il futuro degli agricoltori".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli