Ue "dovrebbe probabilmente aiutare la Russia" in produzione Sputnik V - Breton

·1 minuto per la lettura
Thierry Breton, commissario europeo per il Mercato interno

BRUXELLES (Reuters) - Lo Sputnik V è "probabilmente un buon vaccino" per il Covid-19 e l'Unione europea dovrebbe probabilmente aiutare la Russia nella produzione del composto.

Lo ha affermato Thierry Breton, commissario europeo per il Mercato interno.

"Di sicuro lo Sputnik è probabilmente un buon vaccino perché i russi sono bravi scienziati e... non avrei motivo di dubitarne", ha detto Breton nel corso di una conferenza stampa.

"Quasi tutti i nostri stabilimenti vengono utilizzati oggi per produrre i vaccini concordati, ma in qualche modo penso che dovremmo probabilmente aiutare la Russia".

(Tradotto da Redazione Danzica, in redazione a Milano Sabina Suzzi)