Ue: Draghi, 'crisi economica impone accelerare integrazione'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 3 mag. (Adnkronos) – Ciascuna delle crisi che investono l'Europa "richiederebbe una reazione forte da parte dell’Unione europea. La loro somma ci impone un’accelerazione decisa nel processo di integrazione. Nei prossimi mesi dobbiamo mostrare ai cittadini europei che siamo in grado di guidare un’Europa all’altezza dei suoi valori, della sua storia, del suo ruolo nel mondo". Lo ha affermato il presidente del Consiglio, Mario Draghi, parlando al Parlamento europeo.

"Un’Europa -ha concluso il premier- più forte, coesa, sovrana -capace di prendere il futuro nelle proprie mani come disse qualche tempo fa la cancelliera Merkel".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli