Ue e India rilanceranno colloqui commerciali - bozza dichiarazione

·1 minuto per la lettura
Bandiere dell'Unione europea davanti alla sede della Commissione Ue a Bruxelles

BRUXELLES (Reuters) - L'Unione europea e l'India decideranno di rilanciare i colloqui di libero scambio, finora in stallo, in occasione del vertice virtuale di sabato, con Bruxelles e Nuova Delhi avvicinate dai timori relativi all'ascesa della Cina.

È quanto emerge dalla bozza di una dichiarazione visionata da Reuters.

La bozza, che dovrà essere firmata domani dagli ambasciatori della Ue e necessita dell'approvazione finale di Nuova Delhi, legherebbe due delle più grandi economie del mondo in un'alleanza vista come un contrasto alla Cina.

Se sarà approvata, la Ue e l'India annunceranno: "Abbiamo deciso di riprendere i negoziati per un accordo commerciale equilibrato, ambizioso, completo e reciprocamente vantaggioso che risponda alle sfide attuali", si legge nella bozza del comunicato.

Il primo ministro indiano Narendra Modi ha parlato ieri con la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen del rilancio dei colloqui commerciali, che sono bloccati dal 2013. Alla coppia si uniranno il presidente del Consiglio europeo Charles Michel e la cancelliera tedesca Angela Merkel per l'incontro virtuale. Anche Michel parlerà con Modi prima del vertice di sabato.

(Tradotto da Alice Schillaci in redazione a Danzica, in redazione a Milano Sabina Suzzi, alice.schillaci@thomsonreuters.com, +48587696614)