Ue, Fdi: Costituzione tradita e Parlamento umiliato

Pol-Afe

Roma, 19 giu. (askanews) - "Gravissime le menzogne del Presidente Conte rispetto alla riunione del Consiglio europeo di oggi, che ha decretato la proroga delle sanzioni alla Russia di altri sei mesi, evidenziando la funzione deliberante della riunione. Viene cos tradita la Costituzione italiana e umiliato il Parlamento, letteralmente raggirato. I Presidenti di Camera e Senato si sono assunti la responsabilit di non applicare una norma di rango primario che impedisce al Presidente del Consiglio di assumere decisioni come questa, senza aver acquisito l'indirizzo del popolo tramite il Parlamento. Il Presidente della Repubblica, quale garante della Costituzione, intervenga e censuri quanto accaduto. di tutta evidenza che, quel che avvenuto oggi, influisce direttamente sulla nostra economia, sui nostri rapporti internazionali e avrebbe dovuto essere oggetto di approfondito dibattito parlamentare con una chiara e inequivocabile assunzione di responsabilit da parte delle forze politiche tutte. In analoghe circostanze si proceduto in questo senso". Lo dichiara il capogruppo di Fratelli d'Italia alla Camera, Francesco Lollobrigida.