Ue, Gentiloni a Tg1: Italia deve avere un ruolo da protagonista -2-

Fco

Roma, 10 set. (askanews) - Una delle sfide principali è la revisione del patto di stabilità. "La grande discussione si farà nel 2020", spiega nell'intervista Gentiloni, "E' chiaro che noi non è che immaginiamo un'Ue senza regole di bilancio...immaginiamo politiche di bilancio espansive, perchè di fronte ai rischi di rallentamento lo stimolo non può venire solamente dalle politiche monetarie. Deve venire anche da una politica di bilancio comune".

E' la prima volta che un italiano è chiamato a fare il ministro dell'Economia d'Europa: Gentiloni non teme di scontrarsi con i rigoristi? "Sappiamo che ci sono opinioni, punti di vista, interessi diversi", ammette, "Credo che ci sia però un traguardo comune, che è quello di avere un'economia stabile e in crescita in un contesto internazionale molto inceerto. E questa crescita di averla con un 'di più' di sostenibilità sociale e ambientale e su questo possiamo lavorare tutti insieme".