Ue, giovedì audizioni Europarlamento per 3 commissari designati

Loc

Bruxelles, 8 nov. (askanews) - Gli ultimi tre commissari designati per la nuova Commissione europea di Ursula von der Leyen, l'ungherese Olivér Várhelyi, il francese Thierry Breton e la rumena Adina Valean, saranno ascoltati nelle audizioni di conferma dalle commissioni competenti dell'Europarlamento giovedì prossimo, 14 novembre, a Bruxelles, se nel frattempo avranno avuto, martedì 12 novembre, il via libera della commissione Affari giuridici (Juri), che deve giudicare per ciascuno di loro se ci sono rischi di un potenziale conflitto d'interessi. Lo ha annunciato il portavoce capo del Parlamento europeo, Jaume Duch.

I tre sostituiscono i commissari designati che sono stati bocciati alle audizioni il mese scorso.

Duch ha precisato Várhelyi (designato all'Allargamento dell'Ue) passerà la sua audizione in commissione Affari esteri dalle 8 alle 11, mentre Valean (designata ai Trasporti) verrà interrogata dalla commissione Trasporti dalle 13 alle 16, e infine Breton (designato a Industria, Mercato interno, Economia digitale e Industria della Difesa) sarà ascoltato dalle commissioni Mercato unico e Industria, anche lui dalle 13 alle 16.

Nel frattempo, il futuro portavoce capo di von der Leyen, Eric Mamer, ha riferito la presidente eletta della nuova Commissione non ha ancora ricevuto risposta alla lettera inviata al premier del Regno Unito Boris Johnson, in cui chiedeva di nominare al più presto un candidato commissario britannico. La risposta dovrebbe arrivare entro lunedì, nel qual caso potrebbe ancora essere possibile l'entrata in funzione della Commissione von der Leyen il prossimo primo dicembre, dopo il voto di fiducia della plenaria dell'Europarlamento il 27 novembre, a Strasburgo.