Ue: Gozi, 'alleanza in Italia stile Renew, bene ingresso Calenda'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 15 nov. (Adnkronos) – "Spero che nasca un'alleanza di forze liberali, riformatrici e democratiche che spinga con forza per la piena attuazione dell'agenda Draghi oggi e spero che quell'agenda prosegua dopo il 2023. L'impegno per le riforme per l'Italia e l'Europa, di Draghi e di chi lo sostiene, deve proseguire". Lo ha detto Sandro Gozi in un'intervista a Fanpage.

"Renew Europe è già oggi una grande realtà europea – ha proseguito il segretario del Partito democratico europeo -, ma la stessa alleanza non è solo possibile ma è urgente oggi in Italia. Abbiamo una sinistra populista e due estreme destre e c'è dunque un grande spazio centrale da occupare con le idee, le proposte e attraverso le alleanze delle forze che ci stanno: Azione, Più Europa, Italia Viva, il movimento di Bentivogli, la società civile. L'ingresso di Carlo Calenda in Renew è un buon segno, non capivo come potesse rimanere in S&D. Così come dobbiamo lavorare insieme in Europa, dobbiamo lavorare adesso insieme anche in Italia".

"Il Movimento 5 stelle è un movimento di opportunisti che fanno quello che gli conviene di più nel momento. Prima si erano messi il gilet giallo e andavano in Francia con chi voleva fare il colpo di stato contro Macron, adesso gli conviene fare finta di essere europeisti e volevano addirittura venire nel nostro gruppo. Sono sciocchezze, così come sono sciocchezze quelle di chi vuole presentare l'estrema destra di Meloni come un partito liberale. Ma liberale di che?".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli