Ue: Gozi (Re), 'Macron darà forte spinta su difesa europea'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 30 ago. (Adnkronos) – "Bisogna sviluppare una cultura della sicurezza comune in Europa, accelerare il processo di valutazione comune dei rischi, costruire una forza di intervento europea e utilizzare gli strumenti di cui già dispone l'Ue". Lo ha detto Sandro Gozi, ospite di TgCom24.

"L'Europa deve passare dallo stato di adolescenza della sicurezza a quello di adulta – ha proseguito l'eurodeputato di Renew Europe e segretario del Partito democratico europeo -, ed essere adulti vuol dire assumersi le proprie responsabilità. Non possiamo continuare a pensare che la nostra sicurezza debba essere affidata in toto agli Stati Uniti".

"Sul tema della Difesa europea il presidente Macron darà una forte spinta in vista della presidenza di turno francese dell'Unione europea, ma è necessario che anche Roma e Berlino si impegnino in questo, comprendendo che non è in contrasto con la Nato e l'alleanza atlantica, ma che serve a rafforzarla. Adesso bisogna accelerare: sappiamo tutti ciò che va fatto, oggi va fatto molto rapidamente", ha concluso Gozi.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli