Ue: Gozi(Pd), Intromissioni straniere? No, e' l'Unione europea bellezza!

+++Niente panico, il nuovo premier deciso dagli elettori italiani+++. (ASCA) - Roma, 14 dic - ''Intromissioni straniere nella politica italiana? No, e' l'Unione europea bellezza! La classe politica, ma anche parte di quella giornalistica, si sta rendendo conto solo in questi giorni cosa significa essere in uno spazio politico unico europeo''. E' quanto dichiara l'on. Sandro Gozi responsabile delle politiche UE del PD alla Camera. ''Parlare di presunte intromissioni estere andrebbe bene, forse, se fossimo nei primi anni '80, nel 2012 significa non aver capito -dice Gozi- quali sono le regole del gioco oggi. O crediamo veramente di poter condividere una moneta e un mercato unico facendo finta che le decisioni di uno Stato e di un popolo non riguardino anche gli altri?''. ''Oggi la politica europea e' sempre piu' la vera questione nazionale, la vera politica interna -sottolinea Gozi- ma niente panico, saranno gli elettori italiani a decidere il prossimo Premier, non le cancellerie europee. E noi democratici abbiamo le idee, la credibilita' e le competenze per agire nell'interesse dell'Italia e per costruire un'altra Europa''.

Ricerca

Le notizie del giorno