Ue, il calo dell'occupazione colpisce soprattutto i giovani

Redazione
·1 minuto per la lettura

BRUXELLES (BELGIO) (ITALPRESS) - Nell'Unione Europea il tasso di occupazione delle persone di età compresa tra 20 e 64 anni era del 72,6% nel quarto trimestre del 2020, ancora al di sotto dei livelli precedenti alla crisi del Covid-19, ma in ripresa rispetto al trimestre precedente. Secondo i dati Eurostat, sono stati i giovani tra 15 e 24 anni a registrare il calo più netto dell'occupazione durante la crisi sanitaria. Il tasso di disoccupazione ha raggiunto il suo picco nel terzo trimestre del 2020, con il 7,1%, poi è diminuito.

(ITALPRESS).

sat/red