Ue, il costo del lavoro più basso in Bulgaria

Redazione
·1 minuto per la lettura

ROMA (ITALPRESS) - Sono notevoli all'interno dell'Unione Europea le differenze di costo del lavoro. Secondo i dati Eurostat, nel 2020 la cifra media oraria si è attestata a 28,5 euro nell'Ue e a 32,3 euro nell'Eurozona, ma si passa da un minimo di 6,5 euro, in Bulgaria, a un massimo di 45,8 euro, in Danimarca. Il costo del lavoro è aumentato rispetto al 2019 in tutti gli Stati membri a eccezione di Malta, Cipro e Irlanda. Gli aumenti maggiori sono stati registrati in Portogallo, Lituania e Slovacchia.

(ITALPRESS).

sat/red